LUCIA & DANIELE

 

 

 

Ho guardato davanti a me
In mezzo alla folla ti ho veduta
In mezzo al grano ti ho veduta
Sotto un albero ti ho veduta

<Paul Eluard>

 

Ho vissuto questo matrimonio con grandissima emozione e tantissimo affetto: Lucia è una mia carissima amica ed è stata una persona molto importante nel mio periodo accademico vissuto a Milano, in lei ho sempre visto una mediatrice e una confidente. Nel gruppo di ragazze che formava il nostro appartamento di universitarie allo sbaraglio, se io ero la ragazza timida e, per certi versi, eccentrica (gli studi artistici comportano acutizzazione della percezione sensibile della realtà, riflessioni filosofiche in tarda notte, periodi in cui l'ispirazione sembra volatizzarsi -buttandoti sotto alle coperte nello sconforto più nero- per poi ricomparire all'improvviso -trascinandoti in febbrili ore di creatività "matta e disperatissima"-, e, nel mio caso, il corso di Pittura volto al linguaggio dell'arte contemporanea ha fatto sì che ben 86 vivacissimi pesci rossi fossero momentaneamente "parcheggiati" in salotto dentro un vascone di polistirolo -sotto allo sguardo perplesso delle mie compagne di casa-, o che girassi per le vie super chic di Brera trasportando una rotoballa di fieno su un carretto, sempre coinvolgendo Francesco nelle mie follie, ma queste sono altre storie...), come dicevo, se io nei rapporti ero piuttosto introversa e pacata, Lucia, invece, era quella saggia e pragmatica, capace di riportare equilibrio nel gruppo, sempre sorridente e dotata del dono di essere un ponte fra le persone. Lucia ti fa sentire subito a casa.

Con Lucia ho passato ore notturne a parlare dei miei progetti accademici, dei concetti filosofici ad essi connessi, fino ad arrivare a discussioni di bioetica. Un argomento tira l'altro... Per poi portarmi a pranzo con lei e i suoi amici, in un baretto vicino alla sua università, in modo che potessi sommergere anche loro con i miei sproloqui. Sono per lo più taciturna perché amo ascoltare gli altri e non ho mai la battuta pronta, ma se toccata su quello che mi appassiona sono capace di aprirmi come un libro. Forse Lucia voleva proprio questo, che trovassi altri confronti, per arricchire il mio orizzonte attraverso volti nuovi.

La prima volta che ho invitato Francesco (mio attuale marito e fotografo autore di tantissime stupende fotografie presenti in questo sito) a cena in appartamento, ricordo che, con una scusa banale, Lucia mi prende da parte in salotto e, strizzandomi l'occhio, mi sussurra, con un tono di voce che definirei materno: "Non lasciartelo scappare, eh?" Ci aveva proprio visto lungo.

Quando ho saputo che si sarebbe sposata e che le avrebbe fatto piacere avermi come sua fotografa insieme a Francesco, sono stata felicissima di accettare l'onore di raccontare il suo grande giorno. Incontrare Daniele è stato come abbracciare un nuovo amico di vecchia data: davvero singolare come entrambi condividano la capacità di instaurare da subito un rapporto sincero e spontaneo. Ho immediatamente trovato Daniele perfetto per Lucia, la mia felicità non può essere più grande nel sapere un'amica così cara accompagnata da una persona altrettanto buona.

Ora vi lascio alle immagini di questa bella giornata di sole, all'insegna di una festa rustica e genuina, fra piante aromatiche come segna-tavoli, il bergamotto fatto in casa da Daniele e i campi dorati della provincia di Bergamo!

 

 

  • Facebook - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Scelti e pubblicati da

 

 

 

Francesco e Fabia Ghisi Fotografi © 2015 - 2019  Dandelion Studio /  Fine Art Photography & Film / P.I. 03151510124 / The hearth that loves is always young.

Garanzie