WHEN YOU CHANGE THE WAY

YOU LOOK AT THINGS,

THE THINGS YOU LOOK AT CHANGE.

DRONE

cambiamo le prospettive

VEDUTA AEREA

 

Utilizziamo il drone anche al di fuori del contesto del video, perché siamo interessati a cambiare prospettiva anche nel caso della fotografia, sempre. Una bella immagine ripresa dall'alto non può che completare la narrazione visiva a 360° che ci proponiamo di fare ogni volta. Da pochi centimetri di distanza a 70 metri di altezza, cogliendo il momento saliente che tutti aspettavano o il dettaglio a cui nessuno presta attenzione, quello che ci sta a cuore è il racconto caleidoscopico del matrimonio, senza risparmiarci niente.

 

I nostri droni sono estremamente leggeri (sui 300 grammi), di dimensioni molto contenute, sono dotati di sensori di prossimità per evitare gli ostacoli, hanno un'ottima stabilità e camere ad altissima risoluzione: tutte le caratteristiche giuste per svolgere il loro compito in sicurezza, senza farsi notare troppo.

. . . o quasi!

 

Il cambio di prospettiva che offre il drone è sempre stupefacente. La terra diventa un quadro vivente e anche i luoghi più familiari si trasformano in paesaggi mai visti, con le sorprese visive che mai avremmo immaginato. Vedersi piccoli e immersi nel paesaggio, come mai ce lo saremmo aspettati, è entusiasmante, fa letteralmente volare, e, allo stesso tempo, sembra riportarci con i piedi per terra, come riordinando la nostra posizione nel mondo. Quando guardo le immagini di ritratto riprese con il drone, ho la percezione fortissima della realtà dei fatti: siamo esseri minuscoli ospitati da un pianeta meraviglioso, tanto piccoli ma capaci di sentimenti elevatissimi. Ho sempre la sensazione di quanto i nostri vissuti siano, in un certo senso, marginali, di come passeremmo inosservati se nessuno vi potesse prestare attenzione. Di come i nostri attimi rimarrebbero custoditi unicamente dalla nostra intima memoria, se non vi fossero strumenti straordinari come la fotografia. Saremmo come le scie delle stelle cadenti. "Le cose belle non richiedono attenzione." è una frase tratta dal film I sogni segreti di Walter Mitty (se non lo avete visto ve lo consiglio vivamente!): quello che mi piace della fotografia aerea è proprio la sua prospettiva "non umana", che mantiene così meravigliosamente l'effetto di straniamento, come fosse la ripresa di uno spaccato di vita passato inosservato a tutti. Una bolla in cui due persone innamorate hanno iniziato insieme una nuova vita, con i più alti sentimenti e la coscienza d'essere, in quell'attimo preciso, su quella stupenda porzione di un vasto pianeta, che ignaro di tutto continua a seguire la sua orbita nell'universo.

per meravigliarci

di essere tanto piccoli,  tanto grandi

  • Facebook - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Scelti e pubblicati da

 

 

 

Francesco e Fabia Ghisi Fotografi © 2015 - 2019  Dandelion Studio /  Fine Art Photography & Film / P.I. 03151510124 / The hearth that loves is always young.

Garanzie